Le protesi sono componenti atte a sostituire un segmento scheletrico del corpo umano perso per cause acquisite come un evento traumatico o per cause congenite,per causa diabete o vascolari restituendo immagine corporea e funzionalità.

Le protesi di un arto inferiore hanno come scopo fondamentale quello di permettere ad un soggetto amputato la deambulazione. Attenti studi di biomeccanica e cinematica del passo hanno permesso lo sviluppo di componenti articolari di altissimo livello per usi normali e quotidiani e per usi sportivi o addirittura agonistici.

Le protesi vengono identificate a seconda del livello di amputazione. Dall’estremità distale dell’arto amputato  si suddividono in: transtibiale ( amputazione di gamba), transfemorale ( amputazione di coscia), disarticolato di ginocchio, disarticolato d'anca, emipelvectomia, emicorpectomia.

Questi dispositivi, sono rimborsati dall'assistenza sanitaria nazionale (Asl) previa prescrizione medica, ma soltanto nelle versioni dotate di funzionalità medio-bassa.

 

Di seguito vi mostriamo alcune realizzazioni di protesi agli arti inferiori

Breadcrumbs